cose belle festival 2022

Il 29 e 30 ottobre a Cosenza torna il Cose Belle Festival con un’edizione speciale dedicata a mostre d’illustrazione inedite: Calabria Illustrata e Interazione.

Il Cose Belle Festival – creatività, illustrazione e design giunge alla sua 6a edizione e torna a Cosenza con un’edizione speciale dedicata a mostre d’illustrazione inedite: Calabria Illustrata e Interazione.

L’appuntamento è il 29 e 30 ottobre al BoCs Art Museum di Cosenza, il museo di arte contemporanea che si trova all’interno del Chiostro di San Domenico di Cosenza, in piazza Tommaso Campanella.
L’inaugurazione del Festival e delle Mostre sarà sabato 29 ottobre alle ore 10:00 presso il BoCs Art Museum di Cosenza e poi si darà il via a un weekend tutto all’insegna della creatività e dell’interazione. Il programma è infatti ricco: oltre 110 opere inedite d’illustrazione, un talk sulla comunicazione dei borghi della Calabria, uno shooting fotografico, quattro tavoli creativi dal grande valore formativo, tre momenti di live painting, una performance di musica elettronica e una festa in un pub della città.

La mostra “Calabria Illustrata” del Cose Belle Festival

La mostra “Calabria Illustrata” è frutto del progetto di Residenza d’artista Cose Belle Off – Artist Residency for illustrators. Il progetto nasce come premio per gli illustratorə selezionati dal concorso internazionale, il “Cose Belle Contest d’illustrazione”.

Durante la residenza, gli illustratorə si immergono nei ritmi della vita calabra all’insegna della creatività e della condivisione; a fare da sfondo all’esperienza c’è una Calabria bellissima, borghi, aziende d’eccellenza, storia, tradizioni, design: una terra unica, ricca di valore e potenzialità, una Calabria di valore, tutta da scoprire e da raccontare. La nostra Calabria, quella che amiamo, a cui sentiamo di appartenere e che vogliamo raccontare! 

“Chiediamo agli illustratorə, ospiti della Residenza d’artista, di diventare nostri complici per dare vita insieme a uno storytelling frizzante e gioioso e che possa contribuire a dare vita a una narrazione visiva originale e accattivante delle bellezze creative, umane, storiche e territoriali della nostra terra: la Calabria ha tanto bisogno di riscattarsi da un’immagine troppo spesso stereotipata e severaLa Calabria ha bisogno di una narrazione sincera! Gli llustratorə, con il loro talento e capacità di osservazione, diventano per il progetto figure di mediazione, facilitatori della comunicazione visiva del contesto calabrese.” Deborah De Rose, ideatrice e curatrice del progetto, anche Project Manager dell’ass.ne Interazioni Creative e Creative Director del Cose Belle Festival.

Nel 2021 hanno partecipato alla Residenza d’artista Cose Belle OFF le illustratrici Laura Angelucci (Roma, Premio Creatività 2020), Olesia Sekeresh ( Ucraina, Premio Interazione 2019) e l’illustratore Giovanni Gastaldi (Torino, Premio Fantasia 2020).

Durante Cose Belle OFF 2021, la Residenza ha fatto tappa nella città di Cosenza, e nei borghi di Belmonte Calabro, Fiumefreddo Bruzio e Soveria Mannelli.

Il progetto, indipendente e privo di qualsiasi sostegno pubblico, è reso possibile grazie al sostegno di aziende calabresi di valore, il cui merito è di essere riuscite a intuire le potenzialità della proposta creativa e che nasce dal desiderio di sperimentare e condividere valore e nuove visioni di valorizzazione e promozione territoriale attraverso la comunicazione visiva – l’azienda museo Lanificio Leo, la casa editrice Rubbettino Editore, l’azienda di arti grafiche e stampa Rubbettino Print – che già si distinguono nel panorama nazionale per cura delle tradizioni, per innovazione di prodotto e di processo, design, qualità delle proprie produzioni. Il team è stato inoltre accolto dalle strutture ricettive Borgo di Fiume a Fiumefreddo Bruzio, La Rosa nel Bicchiere a Soveria Mannelli, da Palazzo del Diplomatico a Belmonte Calabro e dal Ristorante da Gianni di Belmonte Calabro, tutte realtà che già si impegnano nella valorizzazione dei propri territori. 

Il progetto Cose Belle Off – Artist Residency for illustrators vuole proporsi anche come un’opportunità progettuale unica e frizzante di marketing territoriale e di riflessione  sperimentale di turismo destagionalizzato tra cultura, tradizioni, buon cibo, creatività e bellezza.

Il primo passo, di questo progetto che desidera comunicare i borghi della Calabria, è la mostra d’illustrazione “Calabria Illustrata”.

Cose Belle Festival: il programma completo

Ma scopriamo i dettagli del programma:

Sabato 29 ottobre alle ore 10:00 si inaugureranno le Mostre “Calabria Illustrata” e “Interazione”, alle 10:30 ci sarà il talk “Illustrare e Comunicare un Borgo della Calabria” a cui prenderanno parte Marilena Cerzoso – Responsabile del BoCs Art Museum, Emilio Salvatore Leo – architetto Lanificio Leo, Deborah De Rose – Creative Director del Cose Belle Festival e gli illustratori e le illustratrici della mostra “Calabria Illustrata”, Giovanni Gastaldi, Laura Angelucci e Olesia Sekeresh. Alle ore 15:00 si terrà lo Shooting Fotografico Ania Lilith Gallery a cura della fotografa Stefania Sammarro, alle 16:00 inizieranno i Tavoli Creativi, sono due, “Stampa artistica con linoleum” a cura dell’illustratore piemontese Giovanni Gastaldi e “Fumetto con stencil e stampa creativa” a cura dell’illustratrice ucraina Olesia Sekeresh, alle ore 18:30 si terrà il Live Painting a cura dell’illustratrice romana Laura Angelucci, e la giornata si concluderà con una Festa Bella al pub PiazzaFè a Cosenza.

Domenica 30 ottobre dalle ore 10:00 ci sarà la possibilità di visitare le Mostre, alle ore 10:30 si terrà il Live Painting a cura dell’illustratrice ucraina Olesia Sekeresh, alle ore 16:00 si terranno i tavoli creativi “Laboratorio di Disegno – Crea il tuo leporello” a cura dell’illustratrice romana Laura Angelucci e il tavolo creativo “Legatoria artigianale” a cura del maestro artigiano calabrese Angelo Gradilone, alle 18:30 si terrà il Digital Live Painting a cura dell’illustratore piemontese Giovanni Gastaldi accompagnato da una performance di musica elettronica a cura del sound designer cosentino Costantino Rizzuti. La serata si concluderà con una Festa Bella al pub piazzaFè a Cosenza.

L’evento è patrocinato dal Comune di Cosenza che ha anche gentilmente concesso l’utilizzo del BoCs Art Museum. Il progetto è a cura dell’associazione Interazioni Creative, Creative Director è l’avvocato e project manager Deborah De Rose.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn