armoniedartefestival

Armonie d’Arte Festival: Stanley Jordan e Vinicio Capossela dal 10 al 12 agosto

Armonie d’Arte Festival, dopo una doppia anteprima con il quintetto Astor Piazzola a Soverato e il concerto di Francesco De Gregori della sua sezione OFF del Festival che ospita le produzioni di cantautorato, tra meno di 48 ore farà riecheggiare ancora una volta i suoi suoni, parole e coreutiche raffinate e pregiate. Artisti stellari, lavori di intrigante interesse, prime assolute, esclusive italiane, produzioni e coproduzioni per la XXI edizione che si preannuncia indimenticabile e imperdibile.

Armonie d’Arte Festival: ospiti e programma

Si partirà il 10 agosto Festival Parco Internazionale della Scultura e della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro, il nuovo luogo che quest’anno si aggiunge agli spazi storici del Festival e che si distingue per la sua unicità a livello globale per la preziosa compresenza di quattro temi dal valore fortemente contemporaneo che rimandano alla Natura, alla Cultura – con le grandi installazioni di 13 dei più importanti artisti del nostro tempo – alla Salute e alla Pace. Con un prima europea in esclusiva per Armonie d’Arte, Stanley Jordan, chitarrista di fama mondiale, salirà sul palco per l’elettrizzante spettacolo “Stanley Plays Jimi“: uno speciale tributo che rappresenta, spiega l’artista “il mio concerto di fantasia di Jimi Hendrix, come se fosse ancora vivo e suonasse oggi. Re-immaginando la sua musica e incanalando la sua persona cerco di dare vita a quella fantasia”. Insieme a lui suoneranno alla batteria Gabor Dornyei e al basso Laurence Cottle.


L’11 agosto si tornerà allo storico e sempre magico sito del Festival, il Parco Archeologico di Scolacium a Borgia, per un appuntamento di grande impatto emozionale e raffinato percorso musicale e di danza: un fisarmonicista/bandoneon protagonista della scena internazionale Mario Stefano Pietrodarchi e il suo Ensemble, e una delle più interessanti compagnie italiane di danza.
Naturalis Labor con le coreografie di Luciano Padovani, in “Cinema Y Tango”. A 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla, un omaggio al tango nella settima arte passando per le pagine più note e care di Nino Rota ed Ennio Morricone. Un evento in mondovisione con 200 Paesi, grazie al progetto speciale siglato “Estate all’Italiana Festival” del Ministero degli Esteri e ItaliaFestival.


E, poi, il 12 agosto, sempre a Scolacium, sarà l’attesissimo momento della “Bestiale Comedìa” di Vinicio Capossela: un concerto tra musica, pensieri e poesia in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, un viaggio esaltante nel mondo del sommo poeta.

“Armonie d’Arte Festival – spiega il direttore artistico Chiara Giordano – riprenderà tra poche ore le sue “Rotte Mediterranee”. In realtà non ci siamo fermati mai, continuando, in modo appassionato, coraggioso, temerario e un po’ folle, a voler rappresentare la Calabria e un Sud positivo che, nonostante il drammatico periodo, continua a credere e scommettere sul futuro. Un cartellone molto denso e intenso sia per la sezione principale che per le attività collaterali programmate fino a settembre, e poi con progetti speciali anche in autunno-inverno. Perché l’Arte e la Cultura non si ferma e saranno la forza di ciascuno per guardare in avanti con rinnovato umanesimo.”.

Tutti gli appuntamenti inizieranno alle ore 22. I biglietti sono acquistabili sul sito www.armoniedarte.com. Inoltre, la biglietteria del Festival è aperta al Parco Scolacium da martedì a domenica dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19, la sera dello spettacolo sino alle ore 22 nella location dell’evento.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn